Studio

3 consigli per studiare all’università con profitto

consigli per studiare all'università
0

Oggi intendo fornirti una serie di consigli per studiare all’università al fine di consentirti di superare gli esami con profitto. “Non riesco a studiare all’università” è un pensiero frustrante che affligge spesso gli studenti, ma con un adeguato metodo di studio universitario può essere sicuramente sostituito da pensieri positivi e costruttivi. Vedi, abbatterti non serve a niente; bisogna saper affrontare le difficoltà per avere successo all’università (così come in ogni altro ambito della vita).

Consigli per studiare all’università

Darsi degli obiettivi

consigli per studiare all'universitàTra i consigli per studiare all’università è quello che reputo “basilare”. Devi sapere esattamente quali sono i tuoi obiettivi sia di breve che di medio-lungo termine. Ti suggerisco di stabilire un piano di studio giornaliero: concretamente vuol dire conoscere il numero esatto di pagine da studiare ogni giorno. Nel Memorandum dello Studente Universitario spiego passo passo come calcolare la mole di studio quotidiana in base al materiale complessivo di cui si compone il programma: una cosa è studiare solo libri, un’altra è studiare degli appunti; un’altra ancora è dover studiare sia un libro che degli appunti. Oltre agli obiettivi di breve termine, devi anche stabilire degli obiettivi di medio-lungo periodo. Definisci, pertanto, quanti e quali esami intendi affrontare nella prossima seduta di esame e durante tutto l’anno accademico; e quali corsi seguirai (nel memorandum parlo anche di come scegliere i corsi da seguire). Crea un vero e proprio foglio degli obiettivi universitari e tienilo sempre a portata di mano: anche semplicemente guardarlo ti spronerà a restare focalizzato sulle attività che hai pianificato.

Mantenersi nella condizione psico-fisica ideale

Tra i consigli per studiare all’università è quello più sottovalutato. Stare bene sia fisicamente che psicologicamente ti predispone nella condizione ideale per eccellere negli studi universitari. Per quanto concerne la forma fisica, è scientificamente dimostrato che l’attività sportiva migliora le capacità cognitive. Quindi, fai sport regolarmente. Anche il sonno è importante: cerca di dormire 8 ore a notte e non fare troppo tardi la sera: l’ideale, infatti, sarebbe che studiassi la mattina presto cosicché da non finire tardi e disporre del pomeriggio e della sera liberi per coltivare i tuoi hobby, la vita sociale ed eventuali altre attività. Questo avrà risvolti positivi anche a livello psicologico: isolarsi e studiare soltanto è, infatti, frustrante e non fa bene allo spirito. Nel Memorandum dello Studente Universitario divulgo un metodo di studio che consente di coniugare vita universitaria e vita sociale senza che l’una vada a discapito dell’altra. In ogni caso, è importante che tu riesca – laddove puoi – ad allontanare ogni fattore di distrazione e di destabilizzazione emotiva, giacché l’università è un impegno che andrebbe affrontato sempre con la mente libera e senza il “fardello” di altre incombenze o problematiche.

Diventa uno studente “furbo”

Tra i consigli per studiare all’università e riuscire a laurearsi in tempo è quello sicuramente meno divulgato. Parliamoci chiaro e senza nessun velo di ipocrisia: un po’ di sana furbizia, nella carriera universitaria così come in ogni altro aspetto della vita, non guasta affatto. Pertanto non “dormire”; piuttosto sii “sveglio”! Ad esempio, anche il saper “intrallazzare” con i colleghi universitari può aiutarti nel farti raccogliere informazioni utili e pratiche: domande che solitamente un professore fa in sede di esame, quali esami opzionali sono più semplici da preparare o a quale professore conviene chiedere di fare il relatore della propria tesi. Nel Memorandum dello Studente Universitario ho dedicato un capitolo a quei consigli poco etici ma molto pragmatici che potrebbero aiutarti a risolvere con un approccio decisamente semplice ed immediato tutte quelle criticità la cui risoluzione solitamente richiede un enorme dispendio di energie e risorse. A volte le migliori strategie si presentano sotto forma di “espedienti”!

Ecco in omaggio un concentrato di consigli per studiare all’università: l’estratto del Memorandum dello Studente Universitario

Il-Memorandum-dello-Studente-Universitario-Immagine-Copertina-Pubblicazione-ArricchiscitiDifficoltà a studiare all’università? Da oggi puoi superare e prevenire le crisi universitarie. Nel Memorandum dello Studente Universitario affronto, infatti, ogni possibile problematica con la quale potenzialmente tutti gli studenti potrebbero ritrovarsi – prima o poi – a fare i conti. Non perdere la preziosa occasione di scaricare gratuitamente l’estratto del mio memorandum ed entrare così in possesso di numerosi consigli per studiare all’università. Non devi fare altro che compilare il modulo sottostante. Se, invece, sei già iscritto alla newsletter di Arricchisciti, ti basterà semplicemente accedere all’area riservata dall’apposito link che trovi in tutte le email che ti ho inviato.


I tuoi dati personali sono trattati in conformità
al D.Lgs 196/2003. Leggi la Privacy Policy.

Francisco Pacifico

Esperto nel successo personale, ho fondato il blog Arricchisciti.com in quanto ritengo che l’eccellenza sia un diritto universale che tutti dovrebbero poter esercitare liberamente, al fine di migliorare la propria vita e contribuire al progresso dell’umanità.

Potrebbero interessarti anche
laurearsi in tempo
Laurearsi in tempo o con voti alti?
concentrazione nello studio
Concentrazione nello studio: 8 suggerimenti per aumentarla