Benessere

Come difendersi dall’invidia altrui (sul lavoro e nella vita privata)

come difendersi dall'invidia altrui sul lavoro e nella vita privata
0

Come difendersi dall’invidia altrui? I colleghi sul lavoro, gli amici, i conoscenti, i parenti, i familiari: chiunque può invidiarci quando condividiamo i nostri successi e riusciamo ad ottenere qualcosa di cui andar fieri.

Riconoscere le persone invidiose non è molto difficile: basta guardarle negli occhi o ascoltarne il tono della voce per percepirne il livore. I loro apprezzamenti appaiono falsi, forzati ed innaturali. Talvolta gli invidiosi sono aggressivi e tendono a scagliarsi contro l’invidiato; talaltra sono più pacati e si sentono delle vittime costrette a difendersi da coloro che si vantano dei successi conseguiti. In ogni caso, quando ci accorgiamo che qualcuno ci sta invidiando, spesso proviamo disagio ed entriamo in tensione. Allora come proteggersi?

Partiamo dal seguente presupposto: se siamo invidiati, la colpa di certo non è nostra. Se conseguiamo dei buoni risultati, se ci affermiamo e ci realizziamo nella vita, non commettiamo niente di sbagliato. Il problema è di chi ci invidia; non il nostro! In quest’ottica difendersi dall’invidia altrui non implica lavorare tanto su se stessi, piuttosto sul rapporto che abbiamo instaurato con coloro che ci circondano.

Che cosa è l’uomo che invidia l’altro uomo, se non una miseria che invidia un’altra miseria?

Arturo Graf

Come difendersi dall’invidia altrui

Ci sono diversi modi per difendersi dall’invidia altrui. Ecco i miei suggerimenti:

  • Evita di ostentare. Abbiamo visto che il problema quando vieni invidiato non è il tuo, ma di chi ti invidia. Questo è vero se non ostenti. Voler a tutti i costi mostrare e mettere in evidenza le proprie virtù, i propri averi, il proprio talento, le proprie qualità, le proprie conoscenze, i propri risultati, in contesti dove magari non è strettamente necessario, attira inevitabilmente l’invidia degli altri. Dunque, non essere oltremodo vanitoso.
  • Allontanati dalle persone invidiose. Sia nei contesti lavorativi che nella vita privata, spesso le persone tendono ad assumere atteggiamenti estremamente competitivi, giacché spinte dall’invidia. Queste persone possono risultare negative e distruttive per il tuo benessere. Quindi, se vuoi salvaguardare il tuo equilibrio interiore, un modo efficace per difendersi dall’invidia degli altri, consiste nel prenderne le distanze. Nelle dinamiche di vita privata e sociale, potresti allontanare definitivamente le persone invidiose; mentre, nel lavoro, questo non è sempre possibile. Allora, cerca quantomeno di porre dei limiti nei rapporti con le persone invidiose che non puoi allontanare del tutto. Lasciati coinvolgere il meno possibile dalle provocazioni degli invidiosi: sii indifferente e non rispondere mai a tono. Ignora i loro commenti, le loro provocazioni e i loro tentativi di trascinarti in sfide competitive. Se le persone che ti invidiano sono a te care (amici stretti o familiari), puoi anche valutare di parlarci chiaramente, cosicché di affrontare in maniera diretta l’argomento che causa l’invidia. Potreste così scoprire anche dei punti su cui collaborare al fine di superare la fase dell’invidia. Si tratta, però, di un’apertura verso il prossimo che dovresti prendere in considerazione soltanto con quelle persone alle quali vuoi bene, e che ti dispiacerebbe perdere.
  • Mettiti nei panni dell’invidiato. Nell’articolo in cui ti suggerisco come smettere di provare invidia, emerge chiaramente che chi invidia non se la passa affatto bene. Invidiare, infatti, crea una serie di sensazioni negative che portano a sentirsi frustrati, inadeguati e falliti. Pertanto, cerca di immaginare come deve sentirsi colui o colei che ti invidia. Piuttosto che vedere gli invidiosi come dei tuoi nemici, potresti comprenderne la sofferenza: in fondo, si tratta di persone che stanno combattendo una lotta con loro stesse, e non con te. Sono persone che stanno vivendo un conflitto interiore, la cui vita non è bella. Sii benevolo con loro: questo ti predisporrà ad affrontare l’invidia altrui con un atteggiamento più distensivo.

Vedi, difendersi dall’invidia altrui non è poi così difficile. Occorre farsi coinvolgere il meno possibile ed essere un po’ menefreghisti. Hai sicuramente un cammino da compiere e degli obiettivi sui quali restare focalizzato; non te lo dimenticare mai! Allora perché ti lasci distrarre dalla distruttività dell’invidia altrui?

GRATIS PER TE
crescita personale
Compila il modulo sottostante e scarica gratis l'eBook Esercizi pratici per migliorare la propria vita, tutti gli estratti delle mie pubblicazioni e altre risorse di crescita personale. Potrai, inoltre, accedere al gruppo chiuso su Facebook, una comunità riservata ai lettori del blog dove quotidianamente ci si confronta scambiandosi informazioni utili.

I tuoi dati personali sono trattati in conformità
al D.Lgs 196/2003. Leggi la Privacy Policy.

Francisco Pacifico

Esperto nel successo personale, ho fondato il blog Arricchisciti.com in quanto ritengo che l’eccellenza sia un diritto universale che tutti dovrebbero poter esercitare liberamente, al fine di migliorare la propria vita e contribuire al progresso dell’umanità.

Potrebbero interessarti anche
Essere ottimisti: quando conviene usare l’ottimismo e quando, invece, è controproducente
come smettere di provare invidia
Come smettere di provare invidia