Benessere

Come svegliarsi presto la mattina ed essere subito attivi

come svegliarsi presto la mattina

Come svegliarsi presto (e bene) la mattina? Ecco una tipica domanda che si pongono tutti coloro che intendono migliorare il proprio approccio con il sonno e diventare mattinieri. Alzarsi presto la mattina è sicuramente un toccasana, per lo spirito e il corpo, e non è un caso che le persone di successo siano abituate ad iniziare le loro giornate di buon’ora.

Presto a letto e presto alzato fan l’uomo sano, ricco e assennato.

Benjamin Franklin

Svegliarsi presto e riposati – per lavorare, studiare, leggere o fare esercizio fisico – è sempre una buona abitudine, che aumenta la propria produttività. Si tratta di un’abitudine che però richiede un’altra buona abitudine: quella di non fare le ore piccole la sera. Ovviamente, se vuoi dormire bene e salvaguardare il tuo benessere psicofisicodevi garantirti 7-8 ore di sonno a notte. E per riuscire ad alzarti presto la mattina, dopo aver dormito almeno 7 ore, dovrai cercare di andare a dormire altrettanto presto. Dunque, la premessa fondamentale di questo articolo è che devi innanzitutto adeguare il tuo stile di vita all’abitudine di svegliarsi presto. Per fortuna il sonno può essere recuperato anche con una sola dormita regolare; pertanto ci si può abituare a svegliarsi presto la mattina senza dover necessariamente rinunciare a qualche nottata di “bagordi”!

Come svegliarsi presto (e bene) la mattina: 6 strategie per alzarsi all’alba ed essere subito attivi

#1. Utilizza una sveglia evoluta ed intelligente

Una volta c’erano quelle vecchie sveglie a campanello con carica manuale a molla. Il loro suono era tanto potente quanto fastidioso! Fortunatamente oggi esistono sveglie il cui suono può essere personalizzato: iniziare la giornata svegliandosi con un suono, una musica o un brano di proprio gradimento è senza dubbio molto meglio che essere bruscamente risvegliati da un trillo assordante. Personalmente sconsiglio l’utilizzo dello smartphone come sveglia e preferisco le radiosveglie con lettore MP3 (prova a dare un’occhiata a queste), in quanto il cellulare – almeno mentre si dorme – dovrebbe essere tenuto lontano. Se invece attivi la modalità aerea affinché il tuo smartphone non emetta più radiazioni, puoi anche tenerlo sul letto vicino al cuscino. In questo caso ti consiglio l’applicazione Sleep Better – Cicli Del Sonno e Sveglia Intelligente di Runtastic, che trovi sia nella versione Android che nella versione Apple iOS per iPhone. L’app – semplice ed intuitiva – è molto utile per il monitoraggio del sonno e un risveglio ottimale. Se la scarichi e la provi, fammi sapere come ti trovi nei commenti all’articolo.

#2. Definisci delle attività mattutine da svolgere al tuo risveglio

Per svegliarsi presto (e bene) la mattina bisogna anche avere una certa carica di motivazione. Se non hai uno stimolo per alzarti presto, se non riempi con qualcosa di produttivo e dinamico le prime ore della giornata – quelle in cui hai più forza ed energie – vanifichi tale buona abitudine. Domandati: cosa posso fare di costruttivo e soddisfacente per iniziare bene la giornata ed essere attivo? Potresti metterti a studiare, andare a correre, fare esercizi di stretching per il risveglio muscolare, fare esercizi di respirazione, fare yoga, leggere e documentarti circa qualcosa che riguarda il tuo lavoro, dedicarti ad una passione o ad un secondo lavoro, prenderti cura di te, svolgere i servizi domestici per poi avere più tempo libero nel resto della giornata (se sei una casalinga). Non conta l’attività specifica che svolgi; l’importante è dare un senso al fatto di svegliarsi presto la mattina: “La mattina mi alzo di buon’ora perché […]”. In tal modo creerai una routine e resterai motivato sia nel breve che nel medio-lungo periodo; d’altronde darsi da fare è sicuramente il miglior modo per accendere il “fuoco” della motivazione!

P.S.: se inizi la giornata con un’attività fisica, ti conviene prima allenarti e poi fare la colazione. Allenarsi, presto al mattino, a digiuno è, infatti, cosa buona e giusta, in quanto comporta una serie di indubbi vantaggi.

#3. Bevi prima di andare a dormire

Bere fa bene, si sa. Ma bere può anche risultare strategicamente utile per riuscire a svegliarsi presto la mattina. Se poco prima di andare a dormire assumi una “generosa” quantità di liquidi (acqua e non bibite gassate o eccitanti), stimoli la necessità di minzione, e questo ti spinge ad alzarti la mattina presto per andare in bagno. Ovviamente evita di bere in maniera eccessiva al fine di non compromettere la qualità del sonno notturno. Diciamo che 350-400 ml (circa 2 bicchieri da cucina) di acqua potrebbero bastare.

#4. Lascia che la luce del giorno entri nella tua stanza da letto

L’ideale per svegliarsi presto la mattina è consentire alle prime luci dell’alba di entrare nella tua stanza. Non barricarti come se ti stessi nascondendo in un rifugio! La luce è meravigliosa: inizia bene la giornata lasciandoti illuminare da un raggio di sole. Se intendi svegliarti prima ancora che sorga il sole, appena suona la sveglia accendi la luce nella stanza. Considera che la luce – sia naturale che artificiale – stimola la produzione di dopamina, che aumenta energia, motivazione e produttività. Viceversa, la mancanza di luce incide in maniera negativa sul proprio stato d’animo e provoca stanchezza. Inoltre, se la stagione lo permette, tieni la finestra aperta, consentendo l’areazione della camera. In questo modo si permette al biossido di carbonio (anidride carbonica) prodotto dalla propria respirazione di uscire e si favorisce – al contempo – l’ingresso di nuovo ossigeno.

5#. Evita di riposarti o dormire durante il giorno

Su questo punto sono categorico: di giorno bisognerebbe restare sempre svegli, mentre di notte bisognerebbe sempre dormire. Si tratta di una semplice condotta di vita che aiuta a vivere in maniera più equilibrata e sana. Se ti appisoli sul divano dopo pranzo, se ti sdrai sul letto o se ti concedi una pennichella, a parte impigrirti, vai ad intaccare lo stimolo naturale di andare a dormire la sera. Piuttosto, capitalizza la tua sonnolenza per andare a dormire prima e svegliarti presto.

#6. Non indugiare sotto le coltri

Quando suona l’allarme della sveglia, balza immediatamente fuori dal letto e alzati senza indugiare sotto le coperte! So bene che non è facile: la tentazione è sempre quella di concedersi qualche altro minuto di riposo rigirandosi nel letto… Ma questo esercizio di alzarsi subito appena suona la sveglia rafforza notevolmente il tuo carattere, oltre a scongiurare il pericolo di riaddormentarsi. Dunque, cerca di compierlo diligentemente ogni mattina. E mi raccomando: non procrastinare!

Conclusioni

Abbiamo visto alcune strategie pratiche ed utili per svegliarsi presto la mattina ed essere subito attivi. Se è tua abitudine andare a dormire molto tardi la sera, ovviamente non puoi aspettarti di riuscire ad alzarti presto la mattina senza risentirne – almeno all’inizio – in termini di stanchezza. Il mio consiglio è quello di avere comunque un approccio drastico: anticipa la sveglia all’orario desiderato, cercando di addormentarti il prima possibile la sera. Ti basterà poco per recuperare il sonno perso e ritrovare il giusto equilibrio tra sonno e veglia, esattamente come capita con il jet lag dopo un volo intercontinentale. Infine ricorda: ciò che fai (o non fai) appena ti svegli influenza il resto della giornata; allora alzati presto la mattina e accogli il nuovo giorno con un sorriso e tanta positività.

GRATIS PER TE
crescita personale
Compila il modulo sottostante e scarica gratis l'eBook Esercizi pratici per migliorare la propria vita, tutti gli estratti delle mie pubblicazioni e altre risorse di crescita personale. Potrai, inoltre, accedere al gruppo chiuso su Facebook, una comunità riservata ai lettori del blog dove quotidianamente ci si confronta scambiandosi informazioni utili.

I tuoi dati personali sono trattati in conformità
al D.Lgs 196/2003. Leggi la Privacy Policy.

Francisco Pacifico
Esperto nel successo personale, ho fondato il blog Arricchisciti.com in quanto ritengo che l'eccellenza sia un diritto universale che tutti dovrebbero poter esercitare liberamente, al fine di migliorare la propria vita e contribuire al progresso dell'umanità.
Potrebbero interessarti anche
Dire la verità: a volte ci vuole coraggio ma ne vale la pena
come dormire bene ecco 16 strategie semplici per combattere l'insonnia
Come dormire bene: ecco 16 strategie semplici per combattere l’insonnia

In OMAGGIO per te l'eBook "ESERCIZI PRATICI PER MIGLIORARE LA PROPRIA VITA" nonché gli estratti di tutte le mie PUBBLICAZIONI

Scarica tutte le risorse gratuite