Categoria: Gestione del Tempo

Gestione del Tempo

In che modo sviluppare una strategia vincente

Abbiamo già visto che sviluppare una strategia consente una gestione ottimale del tempo e una realizzazione più efficace ed efficiente dei propri progetti. Una strategia consiste nell’individuazione degli obiettivi di una qualsivoglia attività, dei modi e dei mezzi per raggiungerla, nonché delle scadenze e delle tempistiche richieste per completare le varie fasi.

Continua a leggere
Gestione del Tempo

Gestire il tempo: 4 metodi “cartacei”

Uno dei principali metodi per gestire il tempo in maniera ottimale ed aumentare la propria produttività consiste nel pensare sulla “carta”. Creare un’attività di successo è un po’ come costruire una casa: si visualizzano le idee, le si trascrivono su carta e poi si mettono in pratica.

Continua a leggere
Gestione del Tempo

Come evitare di perdere tempo inutilmente

Quando si parla di gestione del tempo c’è un principio basilare che bisogna tenere presente: se non gestiamo le nostre giornate, le nostre giornate gestiranno noi. Ed è davvero facile perdere tempo facendosi dettare la propria agenda da qualcun altro (che ci può influenzare direttamente o indirettamente) o dalle circostanze esterne.

Continua a leggere
Gestione del Tempo

4 modi per gestire il tempo

Gestire il tempo significa gestire uno dei tesori più preziosi che possediamo. Anche se il tempo non esiste secondo le teorie della meccanica quantistica, sappiamo, però, che abbiamo tutti convenzionalmente 24 ore a disposizione per ogni nostra giornata. Non importa chi siamo o cosa facciamo nella vita, il tempo è uguale per tutti.

Continua a leggere
Gestione del Tempo

Il tempo non esiste: l’equivoco del time management e il paradosso della gestione del tempo

Quando si parla di time management c’è un equivoco di fondo: si immagina il tempo come qualcosa che inevitabilmente subiamo e che, in qualche modo, dobbiamo gestire. Perché dico che c’è un equivoco? Il tempo non andrebbe considerato come qualcosa che si subisce, bensì come qualcosa che si vive.

Continua a leggere